Indipendentemente dalle vostre preferenze in materia di attività fisica, è opportuno che prendiate la decisione di condurre una vita più attiva al fine di migliorare le vostre condizioni fisiche.
Ecco di seguito qualche esempio di attività fisica correlata ai benefici che ne derivano:

MARCIA
: mantiene la flessibilità delle articolazioni e favorisce la circolazione del sangue. 30 minuti di marcia consentono di bruciare 100 calorie circa.

CAMMINATA: potenzia l'apparato cardiaco, il tono muscolare e le articolazioni. 30 minuti di càmminata veloce consentono di bruciare circa 170 calorie.

NUOTO
: sollecita tutti i muscoli e modella il corpo.
30 minuti di nuoto consentono di bruciare circa 250 calorie.

ACQUAGYM
: tonifica i muscoli, dolcemente e non nuoce alle articolazioni. 30 minuti di acquagym moderato consentono di bruciare circa 180 calorie.

BICICLETTA
: pedalare consente di spendere energia senza un eccessivoaffaticamneto. 30 minuti di bicicletta (8 km/h) consentono di bruciare circa 100 calorie.

Naturalmente in questo specchietto semplificativo , il dispendio calorico è stato calcolato per uno sforzo di media intensità, su una persona di corporatura media.
Lo scopo sta nel consigliare lo svolgimento di una regolare attività fisica, è quello di invogliare le persone molto sedentarie a muoversi di più per poter apportare dei benefici alla propria salute e , in associazione ad una alimentazione ipocalorica, accelerare il dimagrimento.
L'importante è ricordare che gli esercizi scelti, affinché abbiano maggiore efficacia, devono essere praticati almeno tre volte alla settimana.

Nel caso di impossibilità a svolgere uno dei suddetti esercizi, l'esperto consiglia come poter ricavare interessanti `momenti di movimento ' nel corso della vostra attività quotidiana, senza stravolgere i vostri ritmi.
Non importa come e quante volte, l'importante è cominciare.
Meglio fare poca attività fisica che non farla per niente!